Friday, December 31, 2004

lana2004 (revised)

lo so che non per tutti lo è stato, e che anzi questo è stato un anno che ha distribuito miserie e s è portato via tante persone care o lontane .

ma questo è stato l'anno più bello della mia vita, so far. qualcuno dice che l anno sia stato tutt altro che questo, e se ripenso a quest ultima settimana, sottoscrivo anchio la condanna.
e allora se io ho vissuto tante cose così belle, mi sento di dover dire grazie a tante persone che anno abbellito così quello mio.

non posso dire che si sn avverati tutti i miei sogni.
alcuni non li avevo mai immaginati.li ho cuciti, me li sono cucita addosso mentre li vivevo.
il mio viaggio è diventato tanti viaggi, scatole cinesi di viaggi, ho scoperto la forma delle mie gambe e la lunghezza dei miei passi, mi sono innamorata, e ho scoperto che l'amore Esiste, ho conosciuto le persone più speciali della mia vita, le ho amate e mi sono appassionata ad esse senza limiti di affetto, senza paura, anche quando questo è diventato un errore, io forse non lho mai creduto, e continuo ad amarle con passione incomprensibile e forse folle,ho visto me con gli occhi degli altri e mi sono vista per la prima volta, bella, ho fatto quello che volevo e che mi sentivo anche a costo di sbagliare e so di averlo fatto perche valeva la bellezza di farlo, mi scuso a chi fatto male, ho studiato su un lenzuolo giallo dentro al quadro d erba davanti ad un lago con gli aironi e le parole volanti, mi sono sentita amata, ho camminato fiera e sola dentro aeroporti immensi, ho passato giorni interi sotto gli occhi dell'altro, ho scambiato il mio fiato, finche la voce nn sapeva più che lingua stesse parlando, mi svegliavo la mattina pensando nell altra lingua e l italiano era solo un codice segreto per riparare nel mondo amato dei miei affetti lasciati e nel mio mondo magnifico con danzio,ho sfogliato mille pagine e duemila libri avro tenuto in mano e riposto sullo scaffale, mi sono svegliata davanti alla neve, mi sn svegliata ed era buio,mi sn scordata di essere una paurosa, ho parlato notti intere con elo davanti ad un quadrato con un gatto dentro, in the morning i curled up to sleep, e dormivo al contrario se ero sola per non angustiarmi, ho comprato mille cose, e ho imparato i miei gusti, ho messo i miei pensieri davanti a voi, quando ho dovuto li ho cifrati perche era il mio canapì, mi sono affezionata alla scrittura più di quanto non lo fossi già, mi sono affezionata alla persone più di quanto esse nn immaginino, per questo forse ad alcune di quelle ho ridato i miei gomitoli di lana, spero che alcuni di quelli che non lo vogliono ora, lo accetteranno domani, ho scoperto che so perdonare, che l amore è piu forte del male, a volte, che il male impallidisce di fronte a quello,se lo si vuole battere, che nn mi piacciono i miei piedi , che mi piace andare in giro anche da sola, che sono spendacciona, che non prenderò il vizio del fumo anche dopo avercela messa tutta per trasformarlo in una dipendenza, che posso disimparare ad essere libera, autonoma e bella, che posso ancora pensare di essere invisibile, che posso dire "miscusi" perche nn è una posa, ho ascoltato e possiedo tanta musica bella così tanta che mi perdo e si perdono i miei gusti, che c è sempre chi può regalartene altra, che ci sn tante e sempre più persone che scrivono questi blog e alcune di queste sono davvero belle e si sono affacciate alla mia vita con la naturalezza di un incontro del caso in un luogo reale, faintedcat twin, che il web è un luogo di tutti, che posso gestire anch io una piccolo riquadro e posso farlo diventare un punto di scambio, che la mia mente riesce ad amarcordare tutti i ricordi possibili di tutti i giorni dell anno senza niente scordare, che la mia amica marcella , può anche vivere lontana mezza italia ma che rimane sempre quotidianamente nella mia vita e che il nostro sharing life continua immutato, che louisette fa la stessa cosa, e che titou e charles e sua mamma sn stati la mia famiglia nell elsewhere, e non finirò mai di ringraziarli per la cura di me che hanno avuto , e l affetto, e le calins, e le foto di titou, e gli abbracci, e i posti che ho visto grazie a loro, e la bretagna e la costa di un mare che nn conosco che a guardarla respiravo bellezza inaudita, per i viaggi in autostrada in mezzo all europa e alle case strane, per il pane;che posso scrivere la tesi senza lamentarmi, che amo ancora i miei genitori anche se credevo di potere fare a meno degli abbracci, che posso stare alcuni giorni senza sentire la mamma, che i miei genitori sono magnifici, soprattutto quando sono all'estero perche dicono le cose del cuore senza filtrarli con la quotidianità, che è bello guardarsi in web, e guardare le persone in quel quadrato dall altra stanza o dall altra parte dell Europa, che fra sei come ti ho letto e che ti ringrazio per il gesto di oggi che sn diventata una framore's friend, cioè un posto che assomiglia all incontro del mondo, che al mondo esiste tanta tanta tanta bellezza per cui vale la pena di desiderare di avere un nuovo anno da vivere anche dopo averne passato uno così irripetibile da uguagliare

sono sicura che oggi finisce un epoca.
si e nn c entra la data, ma è l anno che ha voluto avere questa forma.
l anno scorso avevo detto , all'inizio dell anno, su barca di carta m imbarco. pur rimanendo sulla stessa barca e precaria, quest'anno inizierà la costruzione d altro, di cosa, nn riesco ad indovinarlo o nn ci voglio pensare.

per il momento, voglio augurare a tutti voi un anno pieno di cose come queste mie. se io nn potrò ripetere l 'incanto, spero tanto che questo passi nelle vostre mani e che sappiate apprezzarlo e sorridere come io faccio,
buon anno.

Thursday, December 30, 2004

tremblement de terre-

quando ho aperto gli occhi,
è stato perche ho sentito che pulsava il letto
e il rumore dei miei fermagli dentro le scatolette ikea volanti attaccate al filo di cotone che dondolava.

poi la voce di giulio
piedi scalzi

ho paura
tantissima paura

passi seguono i passi di parental units
trattengo il fiato
e mentre m aspetto un altro segno
mi vesto che sn un lampo
calze jeans freddo cappotto scarpette

sbuca fuori bunny e mi s insifila nella tasca. così.dal nulla.
l'importante è stare con mamma-papi. stargli accanto.quella volta m ero infilata nel loro letto
qs volta ci mettiamo a bere il silenzio e il tempo come la mattina a colazione ma immobili in attesa o del sonno o della terra. siamo in 3 e in fila si chiudono gli occhi. dopo i 4 si muovono solo i cuori e il mio pare impazzito. ci appoggio su my bunny per nn sentirlo. dopo un pò li seguo anchio.




Wednesday, December 29, 2004

la bruttavita

death by the water.
il Livello dell acqua .
il ventre del mare.
death by the water
death by the water.

io credo
sia stato,
Signore Buon Dio,
(...)
che quella vostra trovata
del diluvio universale
sia stata in effetti
una trovata geniale.
Perché
a voler
trovare
un castigo
mi chiedo
se qualcosa di meglio
si poteva inventare
che lasciare un povero cristo
da solo
in mezzo a quel mare.
non un segno
per capire
da che parte
andare
per andarci a morire.*


Allora
il vecchio
abbassa
gli occhi,
immerge
una mano
nell'acqua
e
lentamente
disegna
il segno
di una croce.
Lentamente.
Benedice il mare.*


Il mare
il mare.
smettere di amare il mare.

tournée du chat noir.

il mio umore si rischiara
appena toglierò questo poncho
mi rivestirò del mio Sorriso mi sdraierò sul letto e comincierò a scrivere.

un cretino che m insinua la mia trasparenza
di certo non vale
un sulking day per rimuginare sul nulla.

tanto c è una cosa che il viaggio mi ha insegnato
e io non posso perderla
non posso perdermi
dentro un locale fumoso e apatico.
l elsewhere è mio
il qui lo lascio ai soliti noti.

collezionare sguardi vuol dire anche prendersi quelli ciechi.


ma: im still looking for my stuffed bunny.
and i still look like a blithy doll! dont know if it s scaring or cool.

marionetta

coincidences follow the dot
uh uh.

current mood: *zob*
current music: bjork
current smell: white chocolate bath soap
current thought: marionetta, transparency, stupid person calling me at 4.59 a.m. , some people suck, want to play bubble bobble, yesterday night, most liked the car ride in the night, wet streets are somewhat spooky, wish i could be elsewhere, wish i coulod write as much as yesterday, where's my stuffed bunny, dario could u send me our pictures asap?

Monday, December 27, 2004

Sunday, December 26, 2004

papillon sombre.

nell armadio, sotto un cappotto ritrovo un vestito bellissimo di cui avevo completamente dimenticato l esistenza.
è mio e forse oggi lo porterei con maggiore convinzione e piacere.
uno di quelli che vedendolo in vetrina direi, forse,
il vestito dei miei sogni.

who's talking? whoa! that's the new medium of the year.

here is a mention re:blog's phenomenon, in the current issue of Time magazine.

petit sourire matinale

un ami me donne la clé de son journal.
je le remercie.
parce que ça me faisait trop de plaisir de le lire
quand je le lisais...
et je recommence juste là où j avais arreté
là où il avait verouillé.

juste là on parle de moi,
ce que je savais déjà, d ailleurs,
mais je vois qu il a ajouté des trucs marrants à une description où je ne me reconnais pas.
mais que j avais gardée comme le regard des Autres sur moi. ou, un regard sur moi.
il dit
visuelle.
et guerrière. vénus + héra
.

le petit sourire qui s installe sur mon visage,
l espirt s' étonne, se pose la question et ne se repond pas
"suis je vraiment comme ça?"



Saturday, December 25, 2004

frasi della luna nascente

la svolta del giorno,

sia bene nel male, non posso saperlo,

è il momento taciuto
riversato sulla lettura
d un ultimo viaggio.

viaggio terrestre e celeste di simone martini.
l apertura mi dà:
-l ultima voce della sibilla
-l exergo finale con la tra-duzione/in-scrizione di rejuvenation.
-e la mia smania di parola paga

arianna

ripenso alla mail di michele.

i fili di lana sono lunghissimi e fragili. per qs ti voglio bene.

a volte ho pensato all amicizia come alla seta.
credo -e tu mi dimostri-
come ci siano più
fili della stessa.

wo-oly night

"la giornata è perfettamente circolare".

inizio col mettere i fili di lana sui pacchi che regalo e
quando risalgo le scale, in mano, non mi rimane che un filo della mia stessa lana,

"non capisco se mi sto sdrucendo,
o se abbia tolto a qualcuno un pezzo di me".

questo il mio pensiero davanti all ultima porta.

il pensiero fluttuante della felicità

mi sn alzata senza il sorriso in testa.
ieri notte ho ringraziato il Signore per tutto quello che mi ha dato e per tutto quello che non mi è stato tolto, per i regali e i sorrisi ricevuti, per i regali e i sorrisi dati, per la mia bella e brutta vita, per la vita degli altri che mi curano.

stamattina mi sn alzata ed è il giorno di natale. però sono quasi triste, perché ripenso ad alcune cose che mi hanno fatto male stanotte: l'immotivata freddezza di chi un tempo avevo conosciuto gentile e amichevole; il gesto negato della risposta al mio augurio, che penso non si dovrebbe negare a nessuna persona con la quale si siano condivisi dei momenti nel bene e nel male, nell'oro e nella contropartita dell'oro; il silenzio di una persona che ritengo tra le più importanti della mia vita e che avevo creduto potesse considerarmi di pari valore.

questo è tutto il non-amore che nn avrei mai immaginato di pensare.


stamattina mi sn alzata ed ho letto l'email di luciano. scrive cose così vere e belle che mi ha fatto perdere le mie 7 lacrime. l' esistenza di persone dal sentire così speciale, e altre cose e persone intorno, mi riportano, forse, al pensiero fluttuante della felicità. il giorno del natale.

e il natale non fa altro che rendere ancora di più la mia vita vaga, vagamente triste di non essere altrove, vagamente felice di essere tra persone che mi amano, almeno 2, per il resto sola.
non so se avete mai sentito questo, ma c è chi sente l inquietanza del natale.
così mi piace pensare che c è qualcuno con cui idealmente posso passare qs giorno di natale, tra gli occhi sorridenti delle unità parentali e gli occhi di chi si guarda dentro. come noi.




notte di natale.

in attesa di a. e f.,
mando il solito messaggio perso,
e leggo la bella email di teresa,
una lettera tutta per me,
e che pare scritta anche da me.
mi piacerebbe copiarla qui,
ci sn molte delle cose che ho pensato di questi sei mesi,
e qs natale è meno terribile di quello che pensavo proprio per lo stesso sforzo nel riabituarmi alle cose di qui senza piagnistei.

mi è bastato però odorare la mia crema al cioccolato bianco per agitare il mio mondo perduto.
non so se basterà il migliore dei miei fake smiles a celare questo nuovo rinvenimento.

ad ogni modo, dolce notte di natale, amici.

Friday, December 24, 2004

thx to: agaltier

this is one of the best lomo of the year.
agaltier sent it to me , unexpectedly, as a card.. actually, when i saw it,some months ago, i thought it was driven from my dreams. i thought it was a special picture.:



to all of you for 2005 : Every toy on this pic is a dream.
Pick up one, and it will come true. That's what I wish to all of you,
my dear lomo-friends.
Merry Christmas, happy new year, happy what you want.........but most of all : Enjoy every moment, ok ;)
Ciao

presents









Thursday, December 23, 2004

there's something about my favourite things

bella- bellissima giornata.
però che stanchezza lo shopping con parental units.
certo, io sn abituata a muovermi con lunghe falcate, e ora sn stanchissima.

ma contenta. uhm, procacciare regali per parental units, is so lovely.
e non solo, dopo 6 mesi di independency fa anche piacere seguire i passi e le soste della family.
3 of us, at least.

unica nota dolorosa della giornata,
i miei mi accontentano quasi sempre, più sempre che quasi,
ma la cosa più bella della giornata l ho vista alla fine
quando papi nn era disposto ad assecondarmi una prova di più.
così dovro aspettare per comprarmi qs regalo dei miei sogni. e infine, io so anche aspettare (re: la robe zadig et voltaire- April12th-23th April).
così ho visto, ma ho dovuto abbandonare in vetrina i miei futuri, miei , solo miei, red rubber boots. con i fiorellini colorati stampati per colorare le pozzanghere.

le cose belle amano nascondersi alla vista per poi sbucare cosi quando nn c è piu tempo per dimostrare loro che sn le cose che cercavi da una vita intera,


per lo meno da quando nn sei piu bambina.

amore du jour: papi mi ha portato la borsa japanese con le cose della tesi. perche mi stavo fratturando il polso. il mio polso gracile.

umore du jour: contenta, alta, jolie, socievole e loquace

penseés du jour: - quante volte devo riacciuffarmi gli occhi?
- :-P
- u should have waited for my fairy tales red rubber boots of my dreams. i swear, ill wear them even if it's dry. e tu per favore, non pensare che sn infantili. i want my red rubber boots of my dreams. want them now.
- i miei genitori sn troppo sim patici.
- la mia gonna è troppo figa.


notte di lana


Wednesday, December 22, 2004

prénom camen

a proposito di morbid stuff,
di cui conversavamo ieri,
la pianiste era ancora a metà, quindi niente audio,
così ho ripiegato su quello che stava guardando g.
godard, versione anni 80,
col tipo che mi ricorda un pò d., quando è in penombra, e un pò morgan-bluvertigo.

il film è abbastanza morbide da soddisfare il progetto abortito , insomma uno di quelli che facilmente si presta alla confutazione della tua teoria, s. ,o slogan.
no, evidentemente non c è vero amore se nn ci sn tumpulate e amplessi di cazzotti e uxoricidi.
belle promesse...

il film è godardiano? si lo è, ma con i ciuffi eighties, il che fa sorridere. la camerà è sempre la stessa,la Sua, certi dialoghi però ricordano antonioni-wenders di aldiladellenuvole




gingerbread man of the day.

these are two of my Christmas presents (at least i suppose them to be).

M.'s offered to lana:

- the most-wanted, top-rated, high- performancing, blah blah, gmail account, which is cool and hot, even if i dont know why, yet. ("but it's still only a handful of lucky ducks who have snagged an account. And while the rest of us go hungry, you can be sure that the best email addresses are being gulped down by nefarious hooligans. ")
so, u can add this account to yours... and send an email to yours truly's new address (of course, ill use both of them, the new + old) : verastra@gmail.com

-my personal domain, which is quite a luscious thing for lana and her personal lanapigeonholingworld
...which i ve started concocting ( sheer theory at the moment).

many many thx to m. be happy, prince!.

mood: fab ... but perdigiorno
previously on air : flannel radio
smell: not identified mum's parfume
currently thinking : "ive sorted it out! my msn is back! lets announce it to dad + msn sweetheart's buddies"

Tuesday, December 21, 2004

d'après un coup de phone

backshifted to my jolly mood.

le pretexte de mon angrytude
ce n était que l appui de ma lune.
puisque tout va bien, j avais l'inconscient envie de me derouiller les nerfs.


l 'ami me rappelle ce que c est qu'"etre pressé de faire un calin".
intermittance du coeur, que parfois, non sans raison, est obligé de s en passer.

my opinion

oui,
les attitudes à la con que je deteste.
parfois je m en fous.
j y souris dessus parfois avec maman
parfois vraiment je m en fiche.
mais là, parfois, je comme l impression que
j arrive plus à justifier.

oui, hors de raisonnement,
j ai l impression de quelque chose qui chancelle.
et qui m embete.

naughties?

le considerazioni a lato di naughties, poi,
sono talmente inquietanti ( e nn per quello che dicevi tu ieri d-flannel)
che sn l'esatto opposto di quello che ho esposto:
e cioé, mi piacerebbe parlarne ma mi rendo conto che
in quel caso è meglio celare,
quel che nn vale la pena approfondire, e che però
io curiosa e allegramente non posso fare a meno di pensare.

le reve

quello che ho sognato poco prima di svegliarmi
non aveva la faccia di un sogno
così lo prendo per "un segno".
insomma una di quelle cose che turbano.
sfiorare-sfiorire.

conclusioni:
rimanendo le cose cosi come erano alcuni mesi fa
e nn potendo io essere elsewhere
forse è anche inutile scuotere
e io stessa lho fatto solo dopo tempo
perché io sono sì in a box e i miei pensieri sono sì fissi e certi
ma se fossi sola e non dovessi dare conto ad altri
allora, avrebbe un senso la mia ostinazione.

forse questa è la ragione.

matinale

le reveil est doux, ce matin, je reçois mon calin du jour,
ou plutot , ce que je fais, c est d'aller le recevoir,
frere se refuse, son reveil est pas doux
je reçois meme un mot de ce m. qui m'écrit sur les maisons,
et j aime bien etre pensée, fut meme cet inconnu qui me raconte d une fete dans les bulles.
cool.

current mood: quiet
current music: million dollar hotel ost (oui j ai plein de musique, mais je sui de l humeur "on re-ecoute l année")
current smell: burberry d après un bisou de maman
current thought: mon reve de cette nuit

Monday, December 20, 2004

so cuuuuuuuuuute!

sto morendo di simpatia,
perché tra tutte le cose che mi piacciono del natale,
cè gingerbread man...che è troppo simpatico,

e siccome mia mamma nn mi farà i biscotti io me lo vorrei fabbricare di pezza:


maisons à barbapapas

miss vera
si tu es à paris j'ai entendu dire qu'une de ces maison bulles est exposée au "point éphémère" un centre d'art et musique le long du canal saint-martin en face de la station jean jaures
je ne sais pas ce que ça vaut, mais c'est l'occasion révée de voir une de ces maison de près
enjoy!
m.


sympa: surtout parce que:

prima di partire o forse prima di sfogliare quella rivista e vedere qs casa dei miei sogni che è un loft in una vecchia fabbrica di peinture , etc, etc, etc, la maison bulle era quanto di piu bello e irrealizzabile nei dintorni, potesse pensare la mia mente, sotto forma di casa. ne avevo viste alcune molto belle della architetto anti lovag, proprio in Francia, e ora mi arriva il messaggio di uno che non ho ben capito cosa a che fare ma spulciando tra le sue cose ho visto che ha delle foto di qs maisons- prefabbricate. brutta copia della mia reverie ma approfondirò meglio la cosa che mi incuriosisce.

anche perché mi rendo conto che nn sono altro che delle costruzioni forse un po pulp, ma anche al limite del mostruoso

naughties

sempre più spesso, mi capita di pensare che il web sia un posto dove, chi vuol guardare guardi, si può mettere tanta tanta bellezza, e ovviamente anche il contrario di quella, a disposizione dello sguardo altrui. quale sia poi la qualità di qs sguardo, se smaliziato o deliziato o malato o non saprei, me lo domando pure, ma la mia fascinazione non diminuisce, anzi. e non mi preoccupa neanche.

credo che sia una specie di bastione del Nulla, dove qs nulla però, può essere sublimato dal gesto dello sguardo, che può arrivare appunto laddove nn arriverebbe se nn se ne servisse. laddove appunto l Occhio dovrebbe fermarsi o ammettere d essere o troppo curioso o vizioso o malato o essere esplicitamente invitato o ammesso alla visione.

sn sempre più interessata a qs luogo e a qs mostra. e alla vista.
che ero irrimediabilmente curiosa e cn discrezione, credo, lo sapevo già. quel che sorprende anche me è lo Scoprire.
quale siano le controindicazioni, non ne vedo ancora di esplicite, ma si ricordi che sn anche una petite fille e il male ancora forse nn ho imparato a vederlo dappertutto.

comptine de noel.

il natale è dolcissimo.
gli elsewhere possibili contano solo in parte.

il film di ieri non mi è piaciuto molto. "comè possibile?" dice g., che ancora non l ha visto.


mi piace il riflettore sul mio letto. teatrale. un cerchio di luce con me e la contropartita di me di fronte. teatrale. come il mio sforzo di far diventare un momento bello e solo mio quello che è iniziato come un'abitudine in 2.
tutto questo, che una volta o in certi momenti ancora mi ispira tristezza, a tratti m' acquieta.

it s not too bad.


mood: douce
music: yann tiersen-rue de cascade
smell of : rain

Sunday, December 19, 2004

postscriptum

mi piace tantissimo l' adesivo di pinocchio.

all of them lynches

j ai décidé: "lost highway" . c est mon choix pour ma soirée-cinémathèque.
hope to shift to my stuffed dream asap.


cabbage patch doll

have been drawing with coloured chalks,which i do love. fancying about this theme
: scolding me for be-longing too much ,dancing queen sad.

found the chalks where i left them last time i wrote on my walls in my room I.

draw two childlike flowers on my red box.
then write on a notebook whose pages are rough(d.& a.'s present) .


mood: pensive
smelling of: wollen hair
music:sebastian teller, fantino, phoenix, too young, air , alone in kioto
je pense à: 3 pale blossoms on a leafless boughs

danzo. da sola.

ho perso due lacrime nel vento.

5 minutes insanity. you ll pay so harsh.

have u ever wished

"stop bullshit. go away".
but not too far. from me.


?

white

green grass
still water
luce
silenzio
floating birds following mummy
hands following pages following hands
flying birds lingering on flying boughs
so cuteness


flying legs
naked boughs naked.

attenti a quello che chiedete perche potreste ottenerlo.

avvertenze.

if i cant stand echo, ill play ,,,,

i really have naughty intentions for the new year...need a digital camera of my own asap.

Saturday, December 18, 2004

lana's pigeonholing world

l intromissione di papa tra i miei cimeli più vecchideimieiultimiviaggi provoca:
a- reazione spropositata pro salvaguardia cose of my own d altre epoche
b- operazione di recupero--->restauro---->riconversione materiali e o oggetti d un tempo
c- ri-ciclo di scatola rossa fabbricata da f. per smistamento oggetti vari dal mio desk ----->ora porta diari.
d- fabbricazione di: bacheca per polaroid-stuff-stuff-stuff. risultato: quite impressive.., meglio di quello che mi frullava in testa.
e- happiness more or less


feel like: accomplished
currently playing: the verve (yes, once again, dunno why, they give me good vibrations or just a bit of amarcord )..
smelling of: wool

rosemary's baby

cercavo parole per commentare questo film che ho visto ieri - regalo di s.-
e che mi ha inquietato parecchio. e per la prima volta mi trovo in difficoltà nel mio giudizio.
il genere è uno di quelli che nn adoro, ritrosia da petite fille verso il genre thriller diabolico.
eppure mi sono appassionata al personaggio di rosemary. mia farrow non la sapevo così bella. taglio perfettamente alla jean seberg-patricia, che adoro,manco a dirlo.
e somiglianza d'arti che dovevo indagare (re: rosemary's baby, 25 nov 2003 or something).

dunque il film è inquietante come pochi, ma soprattutto mi ha spiazzata, e forse così è stato perche nn ero sufficientemente documentata sul film così: insomma rosemary's baby per me era solo un nome romantico, e non m aspettavo un "bunch of withches". non una casa degli orrori.non una connection tragicamente diabolica.

e la somiglianza che qualcuno aveva evocato nn ha fatto altro che accrescere il mio panico, oltre , hai ragione salvo, a quel mio modo di andare a zonzo e ad una mia fascinazione per la pregnancy. soprattutto per le magrissime incinte (che bella). dunque panico perche l effetto "ominous things" m è entrato dentro le ossa, lo sentivo come se fossi dentro quel corpo.certo meno coraggiosa, dunque una bella tortura.

scena in cui ho avuto terribilmente paura: parte finale, quando rosemary toglie le mensole dal closet e rientra nella stanza e si vedono i due che passano nel corridoio, alle sue spalle.

scena in cui ho avuto il massimo del fastidio: scena finale

scena non capita: il sogno delle suore o del collegio

cose che mi piacciono: vestito giallo con i fiori bianchi.
stivali uguali ai miei preferiti ormai fuori uso.

scena preferita: r. & g. che mangiano e amoreggiano sul pavimento + sub specie assurdo la svestizione;
lei che sogna di riposare sulla acqua (re:colours) + naked sulla barca.



Friday, December 17, 2004

the plight of Unforgiveness

quello che ho scritto, non qui, ieri sera, io lo penso davvero.

è triste sapere che lho gettato così nel vuoto, mentre le ruote scivolavano sotto la pioggia.


triste sapere che allo stesso modo, bloody coincidences, avevo frantumato, non volendolo, l altro bene su quel nero fradicio di sole. rotolato per qualche giorno, marciva nel male immaginario.



lana & fabrics

i do love fabrics.
im lana, u know, this is maybe why i like fabric so much.
so this afternoon i had this idea of making myself a bag.
im happy when something turns out colourful and pretty, like this new bag of mine is.this is also to prove to myself im not that maladroite (that s what i think of my hands, sometimes).
im not that good or at sewing,though. just have a couple of bright ideas, and occasionally time to waste on it.

----> feel like : accomplished.
----> currently singing:>> my favourite things
------> smelling of : sunflower and apricot (muji moisturizer---> kindly offered back by *****)



Thursday, December 16, 2004

human dolls

col laccio al collo. rosso. cordone che fa male.
che c* stai a fare zitta se quello nn ti vuole piu abbandonare??? farlo sentire in colpa, farlo dissanguare?

>>sera

il mio giudizio sarà di parte,
e a parte l emozione nell ascoltare il tuo pezzo,
la prima emozione l'ho avuta qs estate ascoltandolo in anteprima (re: thx to a.).
poi, il titolo che s intreccia col mio nome?
la copertina, il colore per me è favoloso.
e quando l ascolto anche se sono molto stanca, e mio fratello mi aiuta
mi piace moltissimo e forse me ne innamoro.

giulio mi chiede se riconosco la voce.come la prima volta. sì, ora sì, ma tutt ora faccio una grimace o una fossetta e dico "ma come fa?"
grazie di tutto.

Wednesday, December 15, 2004

la forme qui se déforme.

immobilisée sur mon lit,
les yeux figés sur l'écran,
reveillée à 8 h, je revise jusqu à maintenant.

good news du jour: le coeur m'éclate.
je pense de peindre à maintes couches, plutot que l 'écrire,
C est ça quand je l'aime bien et j'ajoute quelques trucs qui me plaisent, dont je souris

parfois c est un monstre qui grossit sans cesse.et je le deteste.

véra, scriba

Tuesday, December 14, 2004

sucking lemonpulp

mi è dispiaciuto dover dire di no a dario,
ma sn veramente stanca.

dopo che abbiamo staccato, ho studiato ma ho anche ri-pensato all'ultima cosa di cui abbiamo parlato.

no, marci, non è come hai detto. le intenzioni erano buone e vere. per lo meno io così le ho ritenute e so vedere il serio. solo che io non potuto mantenere l'impegno come volevo.
quindi fidati del consiglio. i sentimenti legano le persone, i progetti pure,
le circostanze li legano e slegano, fanno e sfanno tutto quando e come vogliono.
i primi due li determiniamo noi, il terzo è l inconveniente.
dunque sulle prime due diamo il ns meglio, le circostanze s affrontano con quelle,
e quando quelle nulla possono, allora ci si dispera.



.yours truly. hopeless vera.

colorama 2

ok, u need explanations as far as i can give them.
so, this used to be my favourite skirt. it was my "pulp skirt". i like its colours and not much its shape,which isn't that fashionable. but i didnt mind.i dont care. i like vintages,as everybody knows.
and i thought it was astonishingly drole
the first time i wore it , d. told me it matched perfectly with his mini cooper (the new one)----> and so it does now with his old one- if only we went out once in a while.i had a fringe, too. and i looked very Brit, someone said. everytime i go out wearing this skirt, i come across someone who stops me saying "how nice". which i m really proud of.

now i have many favourite skirts. i think the one i bought at camden town market's my fave.
but i still wear this one when im in colorjuice.

u noticed?, my clownish mood's not undergone these last two days.












Monday, December 13, 2004

colorama ( per l.)

love your colored button ring.
one of your presents...remember? it s so so nice.

tearing numbers (sort of)

the evidence
that i was wrong.

dont say a word.

ok its me, the stubborn u know.

colorama





very christmas

moments like this afternoon (she was making christmas stuff + me studying) and like yesterday night (watching a movie and crying at the end like two idiots)
make me realize how i love her.

my mum. love her. she's sensitive and she's creative.
the only thing that has changed before my Staying away was that before i felt like i was lost and helpless without her. now im pretending that i could do it myself, like i did when i was elsewhere. and still dunno which is better.

what i m struggling is also what i most admire : her sense of family.









winter tale *2

ora, mi chiederete "ma se dormivi come facevi a sapere che nevicava"?.

bella domanda. ok ,può sembrare una mithologie, ma è anche una storia vera.

io non lo so se vi è mai successo di provarlo:
ma c è che nell'istante in cui comincia a cadere,la neve è mutola e essendo così fatta crea una specie di vuoto, una specie di estasi intorno.
o io così l'avvertivo.
e mi svegliavo e aprivo la finestra e nn sentivo freddo e quando lo sentivo richiudevo il vetro e mi schiacciavo il naso contro di quello. e si creava un alone attorno perche sotto respirava il mio naso o l aerea calda del termosifone.

insomma io mi sentivo protetta,
si vedevano le case oltre la linea degli alberi ma io nn ci badavo .vedevo solo il mio grande albero sartriano proprio davanti la mia finestra, ed ero convinta che
non fosse un caso che mi fosse davanti,
e che lui mi guardasse almeno quanto io lui e i suoi scoiattoli.

e che nei suoi occhi e nella fronda immensa inesistenti io ho iniziato a mutare, io sono diventata bella e per un pò anche libera.

raramente usavo le tende. non mi piaceva la fantasia e c era un grande buco di bruciato al centro.

e al mattino mi piaceva sentire il sole, tanto io dormivo lo stesso.tranne se nevicava o se qualcuno mi dava il buongiorno a letto.

westwood

winter tale

last winter
I liked waking up in the morning and watching everything covered with snow. so white, so silent.then going back to bed like it was a usual thing in my life.
(re: l.'s picture "love is all around")

crickets have no sound

tragica tragica
la natura del nonsense.

s.lorenzo's still burning though, though.

Sunday, December 12, 2004

why do i take so many pictures of my self?

I started taking pictures of myself in my room b213, when i was at warwick uni, because I was bored or, extremely happy, and I had this new webcam. which was quite disappointing and of bad quality.
Then I kept doing it because I liked some of them , and I liked the idea of having some nice pictures of myself to show myself what i look like.i still dont have a clear perception of myself when i look at the mirror.Then I found out it's like a therapy, pour l'ennui, et occasionally when i m sad.it s cheap and i just waste my time. what i show u, it's what i feel like i can share. but i have many many many more.
furthermore, im obsessed by past memories, and that's one of the ways i ve found to feed my folie.

at one point violence became an abstract word instead of a scar on your face or a hole in your heart*

non lo so se lo comprenderai. (re: last email)

"We write to taste life twice, in the moment and in retrospection."

There were always in me, two women at least, one woman desperate and bewildered, who felt she was drowning and another who would leap into a scene, as upon a stage, conceal her true emotions because they were weaknesses, helplessness, despair, and present to the world only a smile, an eagerness, curiosity, enthusiasm, interest.Anaïs Nin

But could you forgive yourself/ If you left her just the way/ You found her (Massive Attack)

words suck

sightsee somebody = me

immediatamente quando s. mi mostra la foto mi metto quegli abiti o è come se fossi dentro quegli abiti . forse anche in quel corridoio sn già passata.


me

pinkmoon

pink1

pink1

pink1

pink1

naked

mi sveglio malissimo e tardi.e col mal di testa .
leggo solo quel che mi interessa.mi dispero.
chi è chi tra chi ti scrive?
in parte capisco il supplizio.


se tutto fosse come io credo
davvero nn troveremmo chi compete in idiozia.

Friday, December 10, 2004

micro megas

quanto mi è costato portare da wk a paris fino a qui tutti i miei ricordi-o-cose lo sappiamo in 5.
valore in denaro: 150 pound di sovratassa
valore affettivo:incommensurabile.
valore effettivo:maniac


beh , sono contenta anche se i miei piattiblu del mio cuore li sta usando d. nella nuova casa o se mai li userà.

e ora che le mie creme cominciano a finire .....è uno stillicidio fi ricordi al naso.che vorrei non usare più e che tuttavia continuo ad usare con parsimonia, perche nn finiscano mai.

oggi è nut.primo giorno a coventry, one morning after,and one afternoon before london-ing.
+
one naked night

gold

listening to: electrolite. r.e.m

qualcuno ha appena detto che il grad day è tra i 3 giorni più belli della vita.
sn sicura che potrebbe esserlo. forse lo sarà.
ma perchè ho la sensazione che i giorni più belli della mia vita li ho già passati, e tutti quest'anno?
forse sn presuntuosa.chi può dirlo?
desiderare altro. cerco e forse non ne sono troppo convinta. ecco il perché di tante cose.
eppure non riesco a pensare altri nomi.

ottusa

enfin si t'as raison.


se mi metto nei panni della sua fobia o fissazione-non ho ancora ben capito-,
capisco che
non vale a nulla scrivere,dire o fare quando ci si è prefissi il disinteresse dell'altro
a faro di porto, e lo si immagina spento.
pero, io ti volevo fare capire,forse lo stai solo immaginando,


o forse l altro non ci risponde come noi abbiamo stabilito come a noi piacerebbe.



ebbene in questo caso non è la mia immaginazione, né la mia fobia, è: "il male che ho seminato" oppure un'altra punizione.
eppure, o forse, non ero abituata a non avere la capacità di smontare i silenzi o le ostilità.
ricordo un prato
ricordo l estate.


you say i m repeating.
dovrei farlo ancora?

Wednesday, December 08, 2004

la vista

non lo so neppure io cosa succede.

succede che la vista mi tradisce.io nn lo so cosa pensa quello quando mi vede. se è vero che succede una volta al mese. ma so che io lo vedo e divento una ciliegia.



quello che ha scritto oggi.io non ci credo che non era scritto anche per me, o per farmi illudere che si possa lasciare da parte chi c era e non c era. non ci voglio credere. e allora mi chiedo tutto il resto. se alcune cose almeno le ha intese; che anche se scrivo per enigmi a volte, lo faccio perchè è il mio scrivere, e non per confondere i miei desideri,
perche posso parlare agli altri ma voglio anche proteggermi.
capiscimi ti prego. e tu che sai e c eri dovresti intendere.

cinémathèque ( wanted)

movies im looking for:

-contes de quatres saisons, eric rohmer



si tu n etais pas là......

listening to yann tiersen.

oui, lui.

back to nostalgic mode.
mais sui pas triste.

1 souvenir

un giorno, a warwick,
davanti al film "elephant".

secondo me qualcuno ha dimenticato come la bellezza oscura la discordia.
purtroppo tutto questo resta solo mio. come se l avessi vissuto solo io.

3 :

odile 1
odile 2
odile 3


quand je suis triste, ça m arrive de me soigner avec un film.

hier soir, j'ai eu de la chance.
avant c était la poisse- suis engueulée avec papa-; et après la chance, d' avoir ,"bande à part",avec moi.
que j adorais ce film, je sais c est débile, je le savais avant de l avoir.
quand je l ai eu, je l ai adoré tout court. j arrive pas à le motiver, je sais que le personnage d'odile me charme,
odile 3

odile 4

odile 5

ainsi que le trio julesetjim,
trio1

trio2

trio2

que la course à travers le Louvre,
louvre

que le trois qui dansent dans le café, que le chapeau de frantz.
trio3

trio4

trio5

trio3

trio4

trio5

trio5

trio5


il y a plein d'images que j aimerais afficher. je suis pas de l humeur bavard auj
ourdhui, je préfère imaginer. et l imagination n est pas toujours heureuse, parfois elle est sombre, parfois elle est muette.

je m'excuse de vous parler en français,donc de ne pas parler à la plupart de vous. mais j ai declaré guerre au monde hier, ou peut etre il y a quelques semaines. je me retire donc dans mon moi coincé. qui pense ,encore, en français.
là, on parle encore français.
as me

as me

le moi de moi.

adèle,isabelle,cathrine,odile.

voilà 4 qui me ressemblent. voilà 4 à qui je ressemble. voilà mes misères pele-mele sur l'écran.

qui suis- je?
des morceaux de rien. un morceau tiré de chacun de ces personnages. je me confond à l'image.
quand je joue, je joue.
quand je suis, je suis pas?

Monday, December 06, 2004

Sunday, December 05, 2004

sites du jour (du mois, peut etre)

- colette

- caperino & peperone 's gazette

incolumità ad oltranza

un po' di cose che irrompono a rompere la bellezza del passato che per me comunque rimane intatta

la mer

che figo!!!

era da tempo che desideravo un poncho. la lana tiene caldissimi e mette quasi di buonumore.

prenderò i miei 2 golfini di lana preferiti, il mio poncho e anche la mia giacca di jeans col fiore
e le mie calze rosa e le mie scarpe del cuore, il mio torcicollo, l'odissea, un saggio di detienne e il mio laptop con la musica. e me ne vado a studiare al mare.

ieri è stata una giornata vagamente persa o flemmatica. stanotte ho sognato le pagine della mia tesi, forse solo un capitolo, con dei fogli che venivano sfogliati e ingialliti. mujistyle.

devo darmi da fare. chissa se il mare una volta tanto può ispirare

Saturday, December 04, 2004

incroyable

j y crois pas.
the same old boring nasty story.

a behaviour whose effect and aim breed two different words with the same root in their spelling.

re: a convert

wrote to karen.
it really impressed me her quoting my letter on her blog after focus group session.

i still think it's a pity i cannot write on my moleskine ultra since i have no id number , since i m not a warwick student as i was 6 months ago. uhm. i dont like the idea of having left something incomplete. hope some people will find this "still writing" part of my life,here....

wish i could have added a link to this blog, before June 26th.

une ready-made idée qui vaut toujours bien pour tous ce qui aiment faire n'importe koi.

better feel remorses than regrets

....

wordless, again.


pictionary 2



Posted by Hello


..... Posted by Hello